Il nostro negozio online fa uso di cookies per migliorare l´esperienza dell´utente e raccomandiamo di accettarne l´utilizzo per sfruttare a pieno la navigazione.

close

CAPODANNO: vero nemico degli animali!

Published : 30/12/2017 13:40:27
Categories : Blog

CAPODANNO: vero nemico degli animali!

Il capodanno è alle porte ma i nostri amici a 4 zampe non sono desiderosi, come noi, dei festeggiamenti che ne scaturiranno. Il motivo è semplice: botti, luci e rumori sconosciuti, mentre loro sono a casa da soli, ne determineranno paure e delirio, che spesso si traduce in fughe al di fuori della propria abitazione con disorientamento e rischio di perdita del proprio amico a 4 zampe.

Anche quest'anno per evitare questi spiacevolissimi episodi, LAV ha scritto sul proprio sito un decalogo, per i padroni più premurosi che desiderano proteggere i propri pet.

Decalogo Lav:

  1. Consultare con anticipo il veterinario di fiducia per individuare soluzioni idonee a evitare o ridurre manifestazioni di paura o di panico dell’animale;
  2. Dotare cani e gatti di microchip e di medaglietta recante un recapito telefonico;
  3. Tenere sempre il cane a guinzaglio nei giorni “caldi” e evitare di passare in zone potenzialmente a rischio;
  4. Non tenere i cani legati alla catena, potrebbero strangolarsi;
  5. Programmare una passeggiata diurna e una uscita veloce all’imbrunire prima che inizino i festeggiamenti;
  6. Tenere, durante i botti, cani e gatti all’interno dell’abitazione con le finestre chiuse e non lasciare animali di alcun tipo su terrazzi e balconi, nemmeno se sono in gabbia;
  7. Chiudere bene le imposte delle finestre, gli improvvisi bagliori possono spaventare gli animali;
  8. Accendere la TV o utilizzare la musica per coprire o minimizzare il rumore dei botti;
  9. Lasciare che l’animale, all’interno della casa, scelga un “rifugio” confortevole dove sentirsi tranquillo, ma non lasciarlo mai da solo;
  10. Dimostrare un atteggiamento sereno, se il cane vi cerca proporgli qualche giochino o attività piacevole senza insistere, non eccedere nelle rassicurazioni, questo potrebbe aumentare la sua preoccupazione.

Condividi questo contenuto